BRESCIAOGGI: “SOFFOCATA” DAI DEBITI E GRAZIATA DALLE BANCHE

Assistita dallo studio legale Pagano & Partners ha ottenuto di pagare meno di un terzo di 220 mila euro

Un’operia della Bassa in stato di gravissima indigenza.

Aveva sulle spalle un debito di oltre 220 mila euro. Ma i giudici del Tribunale di Brescia hanno deciso di “graziarla” e, se rispetterà le prescrizioni, tra quattro anni sarà completamente libera da ogni pendenza economica, versando ai creditori 64.200 euro: meno di un terzo della cifra dovuta.

Protagonista della vicenda a lieto fine è un’operaia seguita dagli avvocati Monica Pagano e Matteo Marini dello studio legale bresciano Pagano & Partners.

Trovate in allegato l’articolo del giornale.