FANPAGE.IT: Famiglia sul lastrico si appella al tribunale: cancellati 160mila euro di debiti

Una famiglia che, attraverso i legali, ha deciso di ricorrere in Tribunale dopo essersi ritrovata con 176mila euro di debiti a causa di una serie sfortunata di eventi

Come racconta lo studio legale Pagano & Partners, la parabola discendente della famiglia, composta da una coppia di coniugi cinquantenni con due figli minorenni, era iniziata nel 2009 quando lui, ex rappresentante delle forze dell’ordine, ha perso il lavoro a causa di gravi problemi di salute e ha dovuto arrangiarsi con lavori molto saltuari e una piccola pensioncina di invalidità.

Subito dopo è arrivata la crisi dell’attività della moglie, che gestiva un ristorante.

Il giudice della seconda sezione civile del Tribunale di Udine, riconoscendo il sovraindebitamento in forma incolpevole e l’impossibilità di ripagare la somma se non aggravando la situazione della famiglia, ha stabilito che “dovranno pagare solo 72 rate mensili da 200 euro (14.400 euro in tutto) e tra sei anni, dopo aver venduto anche l’auto del valore di 5.500 euro con cui oggi si spostano, saranno completamente liberi dai debiti”.

 

Clicca qui per leggere l’articolo completo di fanpage.it