Il Giorno. Debiti per mantenere i figli: salvati

«La donna si è rivolta a noi sperando di riuscire a bloccare i pignoramenti in corso – spiega l’ avvocato Monica Pagano – e di vedere sistemata la situazione debitoria. Data la situazione di insostenibilità abbiamo chiesto di applicare la legge 3/2012 sul sovraindebitamento (meglio nota come “salva suicidi”, ndr). Abbiamo ottenuto dal giudice l’ apertura della procedura liquidatoria con l’ immediata cessazione delle trattenute sullo stipendio».

Trovate in allegato l’articolo completo de Il Giorno.