it.sputniknews.com: Coppia udinese vede abbattere i propri debiti per oltre 176 mila euro

Il giudice civile di Udine ha applicato la cosiddetta norma "salva suicidi". La coppia dovrà comunque pagare 14.400 euro dei 176 mila dovuti.

I coniugi, originari della provincia di Como, si sono poi trasferiti in Friuli, e con la speranza di usufruire della legge 3/2012, si sono rivolti allo studio Pagano & partners di Brescia.

Quei 176mila euro”, sottolinea l’avvocato Pagano, che ha seguito il caso con il collega Matteo Marini, “i miei assistiti non avrebbero mai potuto pagarli. Lui, infatti, dal 2009 – quando aveva circa 40 anni – si è mantenuto con lavori saltuari e oggi percepisce una pensione da cui già viene detratto il quinto. Lei, invece, nel 2014 ha dovuto cedere a un prezzo irrisorio la sua attività, che non funzionava, dopo aver provato a darla in affitto e non essere mai stata pagata. Il risultato è che ora vivono in affitto con la sola pensione di lui e con questa mantengono anche i due figli”.

Clicca qui per leggere l’articolo completo di it.sputniknews.com