MINEWS.IT: Camionista senza lavoro e inseguito dalle banche: il Tribunale gli cancella 72mila euro di debito

Il 56enne pagherà 300 euro al mese per quattro anni. Poi potrà tornare ad avere una vita normale

Nel corso degli anni aveva accumulato ben 123.744 euro di debiti. Una cifra che non sarebbe mai riuscito a pagare con uno stipendio da 1.500 euro al mese. Per questo i giudici hanno deciso di applicare la legge 3/2012 e di fargli uno “sconto” di oltre 72mila euro, che gli permetterà tra quattro anni di ricominciare una nuova vita.

“I giudici – sottolinea l’avvocato Monica Pagano, che si è occupata del caso con il collega Matteo Marini – hanno deciso che il cliente, per i prossimi quattro anni, verserà un quinto dello stipendio (300 euro al mese, per un totale di 14.4oo euro), somma a cui si aggiungerà il modesto ricavato della vendita della casa (36.800 euro). Al termine della procedura, se le prescrizioni verranno rispettate, la restante parte del debito sarà poi cancellata. E nel frattempo il tribunale ha bloccato tutte le azioni cautelari ed esecutive nei suoi confronti”.

 

Clicca qui per leggere l’articolo completo su minews.it