Decreto di apertura liquidazione Sergio Bramini e relativa sospensione delle esecuzioni pendenti

La Quarta Sezione del Tribunale di Brescia ha ammesso Sergio Bramini alla procedura di sovraindebitamento

Grazie al successo ottenuto dallo studio Pagano tutte le azioni esecutive saranno sospese e la casa di Sergio Bramini non sarà più oggetto di liquidazione giudiziale ma volontaria come prevede la legge.

I Giudici infatti hanno stabilito che “non possono essere iniziate e proseguite azioni cautelari o esecutive nè acquistati diritti di prelazione sul patrimonio oggetto di liquidazione da parte dei creditori”.

Trovate il provvedimento in allegato.