RADIOBRUNOBRESCIA.IT: Brescia: i giudici cancellano 1.000.000 di euro di debiti a una coppia

Il decreto firmato dai giudici per una coppia assistita dallo studio legale Pagano & Partners di Brescia promette di fare scuola in Italia

Le disavventure dei coniugi sono iniziate nel 2008, quando – con la loro società Snc – hanno deciso di prendere in gestione un impianto di carburante di una importante compagnia petrolifera, mettendo sul piatto una fideiussione da 50mila euro a garanzia di eventuali inadempienze. Ma il contratto si è chiuso anzitempo e la compagnia ha preteso 62mila euro da loro: una questione che è finita subito per vie legali e che nel 2011 ha portato alla messa in liquidazione della società, poi chiusa nel 2018.

Il principio della normativa è molto semplice – chiariscono i due avvocati (Avv. Monica Pagano e Matteo Marini n.d.r.) –: un cittadino onesto che si trova in difficoltà non può essere costretto a fare i conti per sempre con debiti sproporzionati rispetto alle proprie entrate economiche, ma deve essere chiamato a versare solo quanto può e per un periodo definito di tempo, mantenendo nel frattempo una vita dignitosa”. I giudici hanno così deciso che la coppia metterà a disposizione dei creditori il ricavato della vendita all’ asta della casa (65mila euro) e che per quattro anni dovrà pagare 350 euro al meseAl termine di questo periodo – rispettando le prescrizioni, con un versamento complessivo di circa 80.000 euro – i coniugi si vedranno cancellata la restante parte dell’enorme debito accumulato negli ultimi 12 anni: oltre 1 milione di euro.

Clicca qui per leggere l’articolo completo di radiobrunobrescia.it