SASSARIOGGI.IT: Un 38enne di Alghero sommerso dai debiti: i giudici li riducono a un terzo

Ha 38 anni e due figli da mantenere, di cui uno con gravissimi problemi di salute. Oltre a un debito da 63mila euro, a cui non riusciva più a far fronte.

Protagonista di questa storia a lieto fine è un militare di professione originario di Alghero (ma ora residente nel Milanese), che si è si è rivolto agli avvocati Monica Pagano e Matteo Marini nella speranza di poter tornare a sperare nel futuro.

I problemi dell’uomo sono iniziati nel 2010 quando – dopo la separazione, contestualmente alla nascita del secondo figlio – ha deciso di indebitarsi per ristrutturare l’abitazione e sostituire la vecchia auto. Purtroppo, subito, un incidente ha aggravato la sua posizione. Il resto, tra il 2011 e il 2016, l’hanno fatto le spese legali per la separazione e le spese mediche, oltre a quelle quotidiane per il mantenimento dei figli.

L’uomo, secondo quanto deciso dal Tribunale di Milano, venderà la propria auto (del valore stimato di 3.500 euro) e pagherà 300 euro al mese per cinque anni. 21.500 in tutto. Poi, se rispetterà le prescrizioni, sarà completamente libero dai debiti e potrà iniziare una nuova vita.

Clicca qui per leggere l’articolo completo di sassarioggi.it